Un Matrimonio “da film” che reinventa la Tradizione Toscana: Ilaria, Andrea e le Rificolone

Un Matrimonio “da film” che reinventa la Tradizione Toscana: Ilaria, Andrea e le Rificolone

Nella mia lunga esperienza di fotografo di matrimoni una storia d’amore romantica e al tempo stesso originale come quella che sto per raccontarvi non l’avevo ancora trovata, qui in Toscana.

Ilaria e Andrea si sono innamorati tra un film e l’altro in un multisala di Firenze (dove entrambi lavoravano); ma la cosa più bella e commovente secondo me è stata la dichiarazione di matrimonio:
Andrea ha proiettato il film della loro storia, un video dedicato a Ilaria, nella sala del cinema dove si erano conosciuti.

sposi, servizio fotografico, luogo del cuorePosso immaginare l’emozione di quel momento: «Perbacco, deve piacerti molto questo film!» avrebbe potuto rispondere lei, scherzando un po’, se solo si fossero trovati in una scena de “La rosa purpurea del Cairo” di Woody Allen.

Per il giorno del Sì gli sposi hanno voluto che parte del servizio fotografico fosse poi ambientato in questo inconsueto luogo del cuore.

“Dalle sfavillanti luci del multisala alle colorate lanterne delle rificolone” avrebbe potuto essere intitolato il ricevimento di nozze: per l’occasione gli invitati hanno proiettato un video (con parodia) sulla scia della tradizione della coppia, mentre gli sposi si sono ispirati alla tradizione toscana delle Rificolone.

Pieve Toscana, San Giuliano a Settimo,  Villa Il PetriccioIlaria e Andrea si sono infatti sposati il 7 settembre, data che a Firenze coincide con la festa della Rificolona:
hanno quindi adornato gli ambienti con colorate lanterne di carta e dotato gli invitati di cerbottane e stucco, per il rituale tiro a segno ai lumini.

Il matrimonio si è celebrato in una pieve della loro meravigliosa Toscana, a San Giuliano a Settimo (http://www.pieveasettimo.it/). Gli ambienti incantevoli di Villa Il Petriccio (Montespertoli) (http://www.villailpetriccio.it/) hanno infine accolto i 130 invitati per un ricevimento da sogno.

Mi piacerebbe fotografare di nuovo Ilaria e Andrea, prima o poi: con un ritratto alla nuova famiglia o più in là un reportage fotografico per fissare i loro sorrisi e i più bei momenti degli anniversari di matrimonio.

reportage fotografico, più bei momenti, anniversari di matrimonio

Post scriptum:
“E la dissolvenza?”
“Cosa?”
“Sempre, quando il bacio si fa ardente, subito prima dell’intimità, c’è la dissolvenza”.
(sempre una citazione, da “La rosa purpurea del Cairo”)